Avv. Antonio Vallone

Avvocato Penalista

Mi chiamo Antonio Vallone, sono nato a Venaria Reale (TO) il 27 febbraio 1979, iscritto all'Ordine degli Avvocati di Torino dal dicembre 2004, ho lavorato per circa dieci anni nello studio "Servetto Peyra Pavarini e Associati", all'interno del quale ho svolto la pratica forense, conseguito il titolo abilitativo alla professione di avvocato, e maturato esperienza nel settore del diritto penale. 

Ho frequentato l'Università degli Studi di Torino dal settembre 1998 al dicembre 2004, quando mi sono laureato con il voto di 110/110 con tesi di ricerca "Il Lavoro Penitenziario", relatore prof. Davide Petrini. 

Dal 2014 sono membro della commissione 'Famiglia e Minori' istituita presso il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Torino, la quale si occupa dello sviluppo delle tematiche familiari e minorili, dell'organizzazione di eventi formativi, nonché della discussione di problematiche di natura deontologica. 

Sono iscritto alla Camera Penale "Vittorio Chiusano" del Piemonte occidentale e della Valle d'Aosta e, all'interno dell'associazione, sono membro dell'Osservatorio “Progetto Scuola M.I.U.R.”. L'Osservatorio nasce dalla sottoscrizione del Protocollo di Intesa tra l'Unione delle Camere Penali Italiane e il Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca e si prefigge l'obiettivo di “agevolare la conoscenza degli studenti sulla conformazione del sistema costituzionale”. Attualmente stiamo svolgendo una serie di incontri di formazione nelle scuole superiori piemontesi che hanno aderito all'iniziativa, anche attraverso l'inserimento degli incontri nel Piano di Offerta Formativa. 

Nel luglio 2016 sono stato eletto "delegato al XXXIII Congresso Nazionale Forense”, tenutosi a Rimini il 6-8 ottobre 2016. Tale incarico, alla luce della costituzione del nuovo organismo O.C.F. (Organismo Congressuale Forense), avrà durata biennale e rappresenta per me un motivo di grande orgoglio e responsabilità, posto che è espressione di un voto di molti colleghi torinesi. 

Nel luglio 2018 sono stato rieletto "delegato al XXXIV Congresso Nazionale Forense", che si terrà a Catania il 4-6 ottobre 2018. L'incarico mi riempie di orgoglio e soddisfazione, considerata la responsabilità di rapppresentare gli avvocati torinesi, in un momento storico molto importante e delicato per l'Avvocatura Italiana.

Sono membro di A.I.G.A. (Associazione Italiana Giovani Avvocati), un'associazione forense nazionale che si propone principalmente di tutelare i diritti della giovane avvocatura, vigilare sul rispetto dei diritti fondamentali della persona e in particolare sul diritto ad una effettiva difesa e ad un processo equo e di ragionevole durata, nonché diffondere i valori della professione forense. 

Sono iscritto all'Albo degli Avvocati abilitati al Patrocinio a spese dello Stato (D.P.R. 115/2002), cosidetto “gratuito patrocinio”. Questo beneficio è concesso ai soggetti persone offese di determinati reati, ovvero alle persone con limitate capacità reddituali, tuttavia, è espressamente escluso nei procedimenti penali per reati di evasione fiscale, ovvero per i condannati con sentenza definitiva per reati di associazione mafiosa o connessi al traffico di tabacchi e sostanze stupefacenti.