In caso di guida in stato di ebbrezza, è possibile evitare la confisca del veicolo?

Nel caso di guida in stato di ebbrezza, con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l, guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, ovvero, nel caso di rifiuto di sottoporsi ai relativi accertamenti, è previsto il sequestro amministrativo del veicolo (intestato all’autore del reato) finalizzato alla confisca.

Tuttavia, qualora nell’ambito del procedimento penale, l’interessato formuli richiesta di sostituzione della pena detentiva e di quella pecuniaria con prestazioni di lavoro di pubblica utilità, in caso di svolgimento positivo di tali prestazioni, il Giudice pronuncia l'estinzione del reato, il dimezzamento del periodo di sospensione della patente e, soprattutto, la revoca della confisca del veicolo.

La sostituzione della pena con prestazioni di pubblica utilità è possibile richiederla solo nel caso in cui dalla violazione non sia derivato un sinistro stradale.

Richiedi informazioni

Acconsento al trattamento dei dati personali » Maggiori informazioni